Aree Protette - Provincia Autonoma di Trento

PROVINCIA AUTONOMA
DI TRENTO
 
 
 

LE GIORNATE DELLE AREE PROTETTE
TRENTO, 23-24-25-26 MAGGIO 2012

prima pagina depliant

Nelle giornate dal 23 al 26 maggio, per celebrare la Giornata europea dei parchi (24 maggio) e i 20 anni della Direttiva Habitat, la Provincia autonoma di Trento ha deciso di organizzare "Le giornate delle Aree Protette", per avvicinare la cittadinanza al sistema delle aree protette del Trentino, alle sue proposte e alle sue peculiarità naturali, salvaguardate attraverso la Rete Natura 2000.
All'interno di questo sistema, la novità più rilevante è rappresentata dalle "Reti di riserve" che non sono nuove aree protette, quanto piuttosto un nuovo modo di gestire quelle esistenti, responsabilizzando le comunità locali, e andando oltre: sono infatti luoghi in cui le politiche ambientali rivolte alla conservazione e alla valorizzazione della biodiversità si integrano con quelle economiche e sociali, diventando la base per lo sviluppo sostenibile locale.
In questi ultimi anni, abbiamo imparato che il problema della tutela delle risorse ambientali riguarda tutti, e che "sviluppo sostenibile" significa usare e trasformare con intelligenza e moderazione ciò che è a nostra disposizione. E allora, se il presente chiede condivisione e senso critico, la sopravvivenza delle generazioni future impone uno sguardo lungimirante nell'affrontare una tematica che prevede un approccio progettuale trasversale, integrato e necessariamente multidisciplinare. Questo appuntamento è un'occasione importante per coinvolgere la popolazione trentina e riflettere insieme sulle tematiche della conservazione della natura, per cambiare la prospettiva e trasformare queste riserve di biodiversità in un'opportunità di sviluppo, anche economica.

dott. Alberto Pacher
Assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Trasporti
della Provincia autonoma di Trento

scarica il depliant del programma completo

DAL 23 AL 26 MAGGIO "I PARCHI IN PIAZZA"
Piazza Cesare Battisti, Trento

Tre stand da visitare in piazza.
Prima di tutto, per capire il significato di parole che appaiono lontane - biodiversità, sviluppo sostenibile, Direttiva Habitat e Natura 2000, tutela attiva, Life, reti ecologiche e reti di riserve, servizi ecosistemici e green economy - e che, invece, ci toccano da vicino. Perché conservare la natura è un'assicurazione sulla qualità della nostra vita e su quella dei nostri figli.
E poi, per conoscere meglio le nostre aree protette e le offerte di natura per la prossima estate.
Nel corso delle quattro giornate verranno proposti laboratori di educazione ambientali con partecipazione gratuita.

MERCOLEDÌ 23 MAGGIO 2012
dalle ore 15.00 alle 18.00

Pipistrello e zanzara tigre. Amici o nemici?
Il laboratorio permetterà di conoscere curiosità,caratteristiche e abitudini del pipistrello e della zanzara tigre.
A cura del Museo delle Scienze.

GIOVEDÌ 24 MAGGIO 2012
dalle ore 15.00 alle 18.00

Mister Lago.Un gioco alla scoperta del mondo misterioso del lago.
A cura di Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile APPA.

VENERDÌ 25 MAGGIO 2012
dalle ore 15.00 alle 18.00

Il lago di Tovel e gli animali del parco
Curiosità e osservazioni dal vivo di reperti naturali.
A cura del Museo delle Scienze.

SABATO 26 MAGGIO 2012
dalle ore 10.00 alle 15.00

Suolo e biodiversità
Laboratorio alla scoperta del mondo nascosto e della complessità
delle relazioni che avvengono nel suolo.
A cura di Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile APPA.

dalle ore 15.00 alle 18.00
Piante da bollino rosso
Divertenti momenti interattivi alla scoperta del mondo vegetale.
A cura del Museo delle Scienze.

24 MAGGIO 2012
LE SCUOLE DEI PARCHI IN CITTÀ
Piazza Cesare Battisti e Parco S. Chiara, Trento

Il 24 Maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi per ricordare il giorno in cui, nel 1909, in Svezia venne istituito il parco di Abisko, primo parco europeo.
Dieci classi provenienti dai Parchi e dalla Rete di riserve del Trentino saranno coinvolte in diverse attività didattico-educative legate all'ambiente, seguite da esperti educatori. Gli studenti saranno coinvolti in esperimenti, osservazioni e giochi scientifici che coinvolgeranno direttamente tutti i partecipanti. Ogni laboratorio avrà una durata di circa 45 minuti e le diverse classi vi accederanno a rotazione.
(in caso di pioggia le attività si svolgeranno presso la tenso-struttura in Piazza Fiera)
Programma della giornata (A cura della Cooperativa Le Impronte):
09.30 arrivo delle classi presso piazza Cesare Battisti
10.00 Saluto da parte dell’Assessore provinciale Alberto Pacher e del Sindaco di Trento Alessandro Andreatta
10.00 sfilata attraverso le vie del centro di Trento fino al parco Santa Chiara
10.30 prima attività
11.30 seconda attività
12.30 pausa pranzo
14.00 preparazione allo spettacolo
14.45 spostamento a piazza Fiera e sistemazione dei gruppi
15.00 rappresentazione teatrale
15.45 chiusura delle attività

Laboratori di educazione ambientale proposti:

  • VITA IN QUOTA
    Si analizzano gli adattamenti che hanno permesso la sopravvivenza
    di piante e animali in un ambiente difficile come quello delle alte vette.
  • VIA CON IL VENTO
    Si noterà la differenza tra volo attivo e passivo approfondendo la conoscenza di alcune delle strategie di volo messe in atto dagli esseri viventi.
  • INTRECCI DI VITE
    Si approfondisce il tema delle relazioni ecologiche esistenti all'interno di un ecosistema.

25 MAGGIO 2012
Seminario: AREE PROTETTE E SERVIZI ECOSISTEMICI valori ambientali, sociali ed economici

Dove si svolge: Museo delle Scienze, Via Calepina 14, Trento; Aula Magna, ore 9,00 - 13,00

La biodiversità dei sistemi ecologici non è più solamente un patrimonio naturalistico del territorio da salvaguardare per ragioni etiche o ecologiche, ma costituisce un fondamentale apporto alle economie su scala locale, regionale e globale. I mercati stanno infatti sempre più scoprendo i beni ed i servizi che possono derivare da sistemi ecologici integri e l'atteggiamento positivo delle imprese nei loro confronti diventa fattore di competitività internazionale. Il riconoscimento e la quantificazione dei servizi, delle funzioni e dei beni erogati dagli ecosistemi rappresentano oggi elementi d'importanza fondamentale per acquisire una maggior consapevolezza sui valori dei servizi ambientali e per orientare le economie, le pianificazioni territoriali e lo sviluppo locale verso un maggior grado di sostenibilità. Le aree protette rappresentano quindi non solo i luoghi di conservazione della biodiversità, ma autentiche riserve di beni e servizi ambientali che possono generare nuovi cammini di sviluppo.

Il programma
Ore 9.00
Introduzione
Romano Masè - Dip. Territorio, Ambiente e Foreste
Claudio Ferrari - I.S. Rete delle Aree Protette
Innocenzo Coppola - Serv. Conservazione della Natura e Valorizzaz. Ambientale
Ore 9.15
Servizi ecosistemici: società, ambiente e formazione dei mercati, questioni di metodo
Massimo De Marchi - Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale, Università di Padova.
Ore 9.45
Analisi dei servizi ecosistemici a supporto della gestione dell'ambiente e del territorio
Davide Geneletti - Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Università di Trento.
Ore 10.15
I servizi ecosistemici: spunti per una valutazione economica
Geremia Gios - Facoltà di Economia, Università di Trento
Ore 10.45
Pausa caffè
Ore 11.00
Il paradosso delle foreste durante le ondate di calore Damiano Giannelle - Fondazione Edmund Mach
Ore 11.30
Quanto vale il paesaggio - casi studio dal Trentino
Marco Avanzini - Museo delle Scienze
Ore 12.00
Dibattito e Conclusioni

26 MAGGIO 2012
I SUONI DELLE DOLOMITI SCENDONO IN CITTÀ

ore 18.00
Trento, Piazza Cesare Battisti e Giro al Sass
Banda Osiris & Friends
Un incontro fra natura ed arte, valorizzato da stili, linguaggi e culture diverse: dal classico al jazz, dalla canzone d'autore alla coralità, dalla musica etnica a quella contemporanea. Giunge alla 18ª edizione il festival I Suoni delle Dolomiti, che anche quest'anno - dal 30 giugno al 31 agosto - porta sulle vette dolomitiche gli artisti più noti sulla scena internazionale. In attesa del via, il festival scende in città per una gustosa anteprima e in questa trasposizione metropolitana, propone al pubblico un vero e proprio trekking musicale senza soluzione di continuità per le vie del centro storico di Trento, il giro al Sass, articolato in tappe nelle quali gli artisti proporranno momenti musicali e spettacolari che avranno come tema la montagna nelle sue diverse declinazioni. Gli incontenibili tipi della Banda Osiris ne hanno combinate di tutti i colori sulle Dolomiti e in questa occasione, assieme a Riccardo Tesi, al Quartetto Euphoria, al Coro Città di Ala e al Gruppo Mariachi "Pico de Orizaba", regaleranno un'ulteriore prova delle loro capacità di fare musica all'insegna della più travolgente e pungente ironia con immancabile intelligenza.

www.isuonidelledolomiti.it
www.visittrentino.it

23 MAGGIO 2012
Inaugurazione Mostra "LE ALPI A VOLO D'UCCELLO"

ore 11.00
San Rocco - Villazzano, Bosco della Città
La geologia, la posizione geografica, la storia e il rapido sviluppo in molti campi fanno delle Alpi un fenomeno mondiale. Questa regione cosi particolare sia dal punto vista ambientale che da quello della presenza umana costituisce un'area unitaria, che contiene una enorme varietà ambientale, biologica, umana, sociale e paesaggistica.
Il progetto "Le Alpi a volo d'uccello", che presenta immagini aeree di altissima qualità dell'intera catena alpina, vuole dare un'evidenza visiva di questa varietà e unitarietà del massiccio montuoso. Le immagini sono accompagnate da brevi testi sul progetto e sulle grandi questioni, ambientali e sociali e culturali dell'area alpina, attraverso le frontiere degli 8 stati e delle 37 regioni/province, cantoni, Laender in cui è ripartita. La mostra è stata accompagnata dal gemellaggio della scuola media Argentario (Isitituto Comenius) con la scuola di Kamnik in Slovenia nell'ambito di un progetto di scambio e approfondimento sulle Alpi, sostenuto da PAT nell'ambito del fondo per lo sviluppo sostenibile. La mostra è allestita in forma permanente presso il Bosco della Città (San Rocco) e lungo l'Adigetto (a sud della partenza della funivia per Sardagna).

Autore: Matevz Lenarcic
Progetto: Vojko Strahovnik
Organizzazione: PanAlp

VISITE GUIDATE SUL TERRITORIO

Per tutte le escursioni si raccomanda un abbigliamento comodo, con scarponcini o scarpe da trekking e si consiglia eventuale scorta d'acqua.

SABATO 19 MAGGIO 2012

Dalle ore 10.00 alle 16.00

isita guidata all'area protetta "Bocca d'Ardole - Corno della Paura"
Tre ore di cammino effettive con spiegazioni e sosta per il pranzo. Dislivello 350 metri circa.
Informazioni e prenotazioni:
entro le 17.00 del 18 maggio
tel. 348 8876847 oppurre CE.EdAmb.brentonico@provincia.tn.it
A cura di Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile APPA

DOMENICA 20 MAGGIO 2012

Dalle ore 9.00 alle 12.30

Conoscere Le Marocche di Dro
Passeggiata nella naturale provinciale Marocche di Dro.
Prenotazioni:
entro le 17.00 del 19 maggio
tel. 3355403178 oppure LT.EdAmb.altogardaeledro@provincia.tn.it
A cura di Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile APPA

Dalle ore 9.00 alle 12.00
S. Anna, casetta delle api, Malga Brigolina
Facile passeggiata guidata per famiglie, non è richiesta l'iscrizione.
Informazioni: tel. 0461 884936
A cura del Servizio Ambiente Ufficio Qualità ambientale del Comune di Trento.

Dalle ore 9.30 alle 12.00
Un'area d'importanza Europea: Il Fontanazzo.
Visita alla Riserva naturale provinciale Fontanazzo.
Prenotazioni ed Informazioni: tel. 328.8647655 (Gerri Stefani); gerri.stefani@libero.it

VENERDÌ 25 MAGGIO 2012

Dalle ore 18.00 alle 21.30

Visita guidata alla riserva della Valle di Cembra
Osservazioni lungo il percorso Maso Lario - Doss del Castelet - località Mulini.
Cena al sacco. Durante l'escursione verrà usata strumentazione tecnica per ascoltare la fauna notturna.
Informazioni e prenotazioni:
entro le 17.00 del 24 maggio - tel. 347 2308446 oppure
LT.EdAmb.valledelladige@provincia.tn.it
A cura di Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile APPA

SABATO 26 MAGGIO 2012

Ore 15.00

Accompagnamento lungo il nuovo sentiero delle "Muse Fedaie"
Passeggiata non impegnativa e completamente pianeggiante,
durata prevista: 2 ore
Iscrizioni: tel. 0439 64854

DOMENICA 27 MAGGIO 2012

Dalle ore 10.00 alle 16.00

Liberi fra cielo e terra
Percorso facile dal titolo "Fauna dei campi e dei prati"
Km 4, dislivello circa 200m
Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.
Informazioni e prenotazioni: tel. 0465 806635 lara.beltrami@pnab.it entro le ore 17.30 di venerdì 25 maggio.

Dalle ore 9.00 alle 12.00
Monte Bondone: dalle castagne alle erbe officinali.
Percorso guidato, per famiglie, attraverso i castagni e visita alle erbe officinali di Villa Rizzi.
Non è richiesta l'iscrizione
Informazioni: tel. 0461 884936

Dalle ore 10.00 alle 12.00
Visita ad un'area umida della Valsugana: Palude di Roncegno
Visita alla Riserva naturale provinciale Roncegno.
Prenotazioni ed Informazioni: tel. 328.8647655 (Gerri Stefani); gerri.stefani@libero.it

Dalle ore 10.00 alle 16.00
Il Bosco degli Urogalli
Visita guidata al Centro Visitatori della Malga Talé dedicato ai galliformi.
Pranzo al sacco.
Informazioni e prenotazioni: Punto Informativo di Cogolo - tel. 0463 754186

Ore 14.30
Se trovi una pianta... trovi un tesoro
Gioco di orientamento presso il giardino botanico delle Viote del Monte Bondone.
Iscrizioni: tel. 0461 270311

Ore 15.00
Cercando gli alberi che suonano.
Passeggiata guidata alla scoperta della Foresta di Paneveggio in collaborazione con l'Agenzia prov. delle Foreste Demaniali.
Iscrizioni: tel. 0439 64854

SPECIALE DOMENICA 3 GIUGNO 2012!

Val Canali senz’auto. Una giornata alla scoperta delle Valle Biodiversa: escursioni guidate, noleggio bike, nordic walking, enogastronomia, musica...