Le aree protette del Trentino

Rete Natura 2000, parchi & riserve naturali

Incentivi e finanziamenti • Progetti europei

Azione B1.2 - Prati in aree Natura 2000

Obiettivo

Introduzione di modalità volontarie di coltivazione attente alle esigenze della popolazione di uccelli nidificanti nelle aree agricole e senza alterare la composizione floristica degli habitat prativi di Natura 2000.
Valido per tutte le tipologie di prato stabile compresi i prati magri, umidi e da strame.

Descrizione

Il premio finanziario è corrisposto agli agricoltori per le restrizioni all’attività agricola dovute e a compensare le maggiori perdite di reddito o/e i costi aggiuntivi conseguenti all'applicazione di metodi di produzione più compatibili con l'ambiente  e a salvaguardia della biodiversità.

Beneficiari

Sono gli imprenditori agricoli singoli o associati di aziende agricole ricadenti nelle riserve naturali protette provinciali ai sensi della L.P. 11/2007 e della normativa comunitaria.

Condizioni di ammissibilità

I beneficiari dell’indennità sono i conduttori dei fondi tenuti all’osservanza per almeno 5 anni di uno o più degli impegni di seguito descritti, che discendono dal rispetto delle norme di conservazione obbligatorie.

Intensità dell’aiuto

Da 380 a 450 €/ha di superficie agricola utilizzata, SAU, come indennità per i primi 5 anni in base alle caratteristiche dell’area e dell’impegno gestionale e finanziario richiesto e di 200 €/ha si SAU, per le due ulteriori annate.