Le aree protette del Trentino

Rete Natura 2000, parchi & riserve naturali

Rete Natura 2000

Gli Habitat nei Siti del Trentino

Pecceta in Val Genova - particolare in controluce - ph P. FlaminiL'habitat è una unità ecologica più o meno autonoma ossia in grado di sostenersi e autoregolarsi, adattandosi ai cambiamenti dell'ambiente. L'habitat costituisce anche lo spazio fisico entro il quale vivono le specie animali e vegetali tipiche di quell'habitat: gli habitat costituiscono "l'indirizzo" dove una specie vegetale o animale abita; quindi a un determinato habitat corrispondono solo ed esclusivamente determinate specie, che sono tipiche di quell'habitat. Ad habitat diversi corrispondono quindi specie diverse.

 

La direttiva Habitat ha classificato le varie tipologie di habitat sulla base delle specie vegetali e animali presenti (l'elenco delle categorie degli habitat è riportato nell' allegato I della Direttiva).

Il segno star indica i tipi di habitat prioritari.

Per i vegetali elencati nelle schede habitat è riportato lo stato di conservazione secondo le categorie della Lista Rossa IUCN.

3130
Acque stagnanti, da oligotrofe a mesotrofe, con vegetazione dei Littorelletea uniflorae e/o degli Isoeto-Nanojuncetea
3140
Acque oligomesotrofe calcaree con vegetazione bentica di Chara spp.
3150
Laghi eutrofici naturali con vegetazione del tipo Magnopotamion o Hydrocharition
3160
Laghi e stagni distrofici
3220
Fiumi alpini con vegetazione riparia erbacea
3230
Fiumi alpini e loro vegetazione riparia legnosa a Myricaria germanica
3240
Fiumi alpini e loro vegetazione riparia legnosa a Salix elaeagnos
3260
Fiumi delle pianure e montani con vegetazione del Ranunculion fluitantis e Callitricho-Batrachion
3270
Fiumi con argini melmosi con vegetazione del Chenopodion rubri p.p. e Bidention p.p.
4030
Lande secche europee
4060
Lande alpine e boreali
4070
* Boscaglie di Pinus mugo e di Rhododendron hirsutum (Mugo-Rhododendretum hirsuti)
4080
Boscaglie subartiche di Salix spp.
5110
Formazioni stabili xerotermofile a Buxus sempervirens sui pendii rocciosi (Berberidion p.p.)
5130
Formazioni a Juniperus communis su lande o prati calcicoli
6110
* Formazioni erbose calcicole rupicole o basofile dell'Alysso-Sedion albi
6150
Formazioni erbose boreo-alpine silicee
6170
Formazioni erbose calcicole alpine e subalpine
6210
Formazioni erbose secche seminaturali e facies coperte da cespugli su substrato calcareo (Festuco-Brometalia) (* stupenda fioritura di orchidee)
6230
* Formazioni erbose a Nardus, ricche di specie, su substrato siliceo delle zone montane (e delle zone submontane dell'Europa continentale)
6240
* Formazioni erbose sub-pannoniche
6410
Praterie con Molinia su terreni calcarei, torbosi o argilloso-limoso (Molinion caerulae)
6430
Bordure planiziali, montane e alpine di megaforbie idrofile
6510
Praterie magre da fieno a bassa altitudine (Alopecurus pratensis, Sanguisorba officinalis)
6520
Praterie montane da fieno
7110
* Torbiere alte attive
7140
Torbiere di transizione e instabili
7150
Depressioni su substrati torbosi del Rhynchosporion
7210
* Paludi calcaree con Cladium mariscus e specie del Caricion davallianae
7220
* Sorgenti pietrificanti con formazione di travertino (Cratoneurion)
7230
Torbiere basse alcaline
7240
* Formazioni pioniere alpine del Caricion bicoloris-atrofuscae
8110
Ghiaioni silicei dei piani montano fino a nivale (Androsacetalia alpinae e Galeopsietalia ladani)
8120
Ghiaioni calcarei e scistocalcarei montani e alpini (Thlaspietea rotundifolii)
8160
* Ghiaioni dell'Europa centrale calcarei di collina e montagna
8210
Pareti rocciose calcaree con vegetazione casmofitica
8220
Pareti rocciose silicee con vegetazione casmofitica
8230
Rocce silicee con vegetazione pioniera del Sedo-scleranthion o del Sedo albi-Veronicion dillenii
8240
* Pavimenti calcarei
8310
Grotte non ancora sfruttate a livello turistico
8340
Ghiacciai permanenti
9110
Faggeti di Luzulo-Fagetum
9130
Faggeti di Asperulo-Fagetum
9140
Faggeti subalpini dell’Europa centrale con Acer e Rumex arifolius
9150
Faggeti calcicoli dell'Europa centrale del Cephalanthero-Fagion
9160
Querceti di farnia o rovere subatlantici e dell'Europa centrale del Carpinion betuli
9170
Querceti di rovere del Galio-Carpinetum
9180
* Foreste di versanti, ghiaioni e valloni del Tilio-Acerion
91D0
* Torbiere boscose
91E0
* Foreste alluvionali di Alnus glutinosa e Fraxinus excelsior (Alno-padion, Alnion incanae, Salicion albae)
91H0
* Boschi pannonici di Quercus pubescens
91K0
Foreste illiriche di Fagus sylvatica (Aremonio-Fagion)
91L0
Querceti di rovere illirici (Erythronio-Carpinion)
9260
Foreste di Castanea sativa
9340
Foreste di Quercus ilex e Quercus rotundifolia
9410
Foreste acidofile montane e alpine di Picea (Vaccinio-Picetea)
9420
Foreste di Larix decidua e/o Pinus cembra