Le aree protette del Trentino

Rete Natura 2000, parchi & riserve naturali

Rete Natura 2000

SIC e ZPS • Comunità Alta Valsugana e Bernstol

Baselga di Pinè

IT3120035 - LAGHESTEL DI PINÈ

Ambiente torbo-palustre in una cornice forestale di pino silvestre che la isola completamente dalla aree circostanti, interessante la grande estensione delle praterie umide e palustri. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indica buona naturalità delle acque correnti.

IT3120034 - PALUDI DI STERNIGO

Relitto di ambiente palustre sulle rive di un lago, importante per la notevole estensione delle associazioni di megaforbie, a contatto con la vegetazione lacustre. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indicano buona naturalità delle acque correnti.

 

Bedollo

IT3120036 - REDEBUS

Esempio di torbiera di pendio, in un contesto forestale in buon stato di conservazione. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indicano buona naturalità delle acque correnti.

 

 


Caldonazzo

IT3120088 - PALÙ DI MONTE ROVERE

L’importanza è dovuta alla densa vegetazione di idrofite natanti e sommerse. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.

 

Civezzano

IT3120102 - LAGO DI SANTA COLOMBA

L’importanza del sito è dovuta al lago con relativo orlo di ve-getazione elofitica e alla piccola palude con una rara vegetazione di muschi. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.



IT3120170 - MONTE BARCO - LE GRAVE

Complesso di eccezionale interesse, a causa delle numerose torbiere in parte boscate con betulle e pino silvestre, situate in un contesto forestale del tutto insolito, caratterizzato dalla rovere. Il sito inoltre di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e/o lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e/o a distribuzione localizzata sulle Alpi.Si tratta inoltre di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.

Fornace

IT3120089 - MONTE PIANO - PALÙ DI FORNACE

Piccole paludi di grandissimo interesse lofiteca, per la presenza di specie rare e scomparse quasi ovunque. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.

 


Levico Terme

IT3120039 - CANNETO DI LEVICO

Porzione di lago eutrofico con una suddivisione della vegetazione completa di tutte le sue componenti, dalle acque del lago fino alle rive; di particolare interesse il “lofite” e il lembo di bosco paludoso di ontani, ormai scomparso quasi ovunque a causa delle bonifiche e dei dissodamenti. Il sito è inoltre di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e/o lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e/o a distribuzione localizzata sulle Alpi. Presenza di specie di invertebrati dell’allegato II che indica l’esistenza di nuclei di latifoglie in buone condizioni di naturalità. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indica buona naturalità delle acque correnti.

IT3120038 - INGHIAIE

Area palustre relitta di fondovalle su substrato calcareo, con vegetazione rarissima e ormai quasi ovunque distrutta con le bonifiche. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Il sito è inoltre di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e/o lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e/o a distribuzione localizzata sulle Alpi. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indicano buona naturalità delle acque correnti.

 

Pergine Valsugana

IT3120123 - ASSIZZI - VIGNOLA

Nucleo residuo, di grande interesse per la tipologia, di boschi di caducifoglie lofite del piano collinare, in via di regressione in tutta la fascia prealpina.

 


IT3120042 - CANNETI DI SAN CRISTOFORO

Lembo di vegetazione lacustre, in particolare canneto, in un’ansa di lago eutrofico, cui fa da cornice un’ontaneta, che però in parte è stata drenata. Il sito è inoltre di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e/o lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e/o a distribuzione localizzata sulle Alpi. Presenza storica di invertebrati dell’allegato II indicatori di zone umide integre, in forte declino. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indica buona naturalità delle acque correnti.

IT3120041 - LAGO COSTA

L’interesse è dovuto al laghetto, con l’orlo di vegetazione elofitica e la vegetazione di idrofite natanti. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indica buona naturalità delle acque correnti.

IT3120040 - LAGO PUDRO

L’interesse è dovuto alla vegetazione delle torbiere di transizione. Il sito è inoltre di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e/o lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e/o a distribuzione localizzata sulle Alpi.

IT3120090 - MONTE CALVO

L’interesse è dovuto ad alcuni ambienti umidi (torbiere e paludi) in radure in mezzo a boschi di latifoglie e conifere, con specie molto rare. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.



IT3120043 - PIZÈ

Ansa di lago eutrofico, con nuclei di vegetazione lofiteca natante e sommersa di notevole interesse, cintura di lofite e ontaneta ripariale. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indicano buona naturalità delle acque correnti.

Tenna

IT3120091 - ALBERÈ DI TENNA

Torbiera con vegetazione a distribuzione frammentaria e rara. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili.

 



IT3120043 - PIZÈ

Ansa di lago eutrofico, con nuclei di vegetazione lofiteca natante e sommersa di notevole interesse, cintura di lofite e ontaneta ripariale. Si tratta di un biotopo di vitale importanza per la riproduzione di molte specie di anfibi e rettili. Presenza di invertebrati dell’allegato II che indicano buona naturalità delle acque correnti.

Vignola-Falesina

IT3120123 - ASSIZZI - VIGNOLA

Nucleo residuo, di grande interesse per la tipologia, di boschi di caducifoglie lofite del piano collinare, in via di regressione in tutta la fascia prealpina.