Le aree protette del Trentino

Rete Natura 2000, parchi & riserve naturali

Riserve Naturali Provinciali

Equiseto di palude

EQUISETUM PALUSTRE

EQUISETUM PALUSTRE

Famiglia

Equisetaceae

Riconoscimento

Appartenente alla Classe delle Pteridofite, è una pianta senza fiori che si propaga tramite spore; i fusti sono articolati e circondati, a livello dei nodi, da una guaina costituita da un verticillo di piccole foglie (1 mm o meno) a forma di squame. Il fusto è alto 20-90 cm ed ha un diametro di 1-3 mm; si presenta scanalato in 6-12 solchi longitudinali ed è ruvido per l’elevato contenuto in silice. Spesso il fusto presenta delle ramificazioni verticillate.

Le guaine delle foglie sono di colore verde-opaco, piuttosto distanziate, lunghe circa 1 cm, con 6-12 denti, lunghi 5 mm, con margini bianchi. Si sviluppano contemporaneamente i fusti sterili e quelli fertili; all’apice del germoglio fertile si forma una spighetta cilindrica bruna. La produzione delle spore avviene da giugno a settembre.

Ambiente e modo di vita

Si trova in luoghi umidi, paludi e torbiere basse; raramente vive immerso nell’acqua.

Presenza in Trentino

È una pianta abbastanza comune, può spingersi fino a più di 1500 metri di quota.