Le aree protette del Trentino

Rete Natura 2000, parchi & riserve naturali

Riserve Naturali Provinciali

Cannuccia di palude

PHRAGMITES AUSTRALIS

Famiglia

Graminaceae

Riconoscimento

È una pianta perenne che presenta fusti duri e flessibili, nodosi, non ramificati, alti fino a 3-4 metri. I fusti sono ancorati al fondo tramite radici e fusti sotterranei che formano un reticolo nel fango del fondale. Le foglie sono di colore grigio-verde, lanceolate e appuntite, con margine tagliente; sono larghe fino a 5 cm e lunghe fino a 30 cm; circondano il fusto con una lunga guaina. Mentre i fusti persistono per tutto l’inverno, le foglie sono caduche.

I fiori sono disposti in pannocchie erette o leggermente pendenti, alte fino a 40 cm, di colore violetto o bruno, costituite a loro volta da spighette di 3-6 fiori ciascuna. Fiorisce da luglio a settembre. I frutti maturano verso gennaio e sono piuttosto rari.

Ambiente e modo di vita

Vive lungo i margini di laghi, fiumi, in ambienti paludosi e acquitrinosi preferibilmente ricchi di sostanze nutritive; si spinge dalla riva fino a circa 1,5 metri di profondità formando densi popolamenti caratteristici, i "canneti".

Presenza in Trentino

È una tra le più diffuse piante degli ambienti umidi.

Note

I fusti di questa pianta, grazie alla loro facile reperibilità e alle buone proprietà meccaniche, avevano in passato un vastissimo utilizzo. Intrecciandoli venivano realizzate stuoie, graticci e seggiole; nel Trentino meridionale erano anche impiegati per la copertura dei tetti.